Iscrizione alla Sezione - Rinnovo licenza

Per essere iscritti all' Associazione Radioamatori Italiani come Socio Ordinario o Famigliare, bisogna essere in possesso del nominativo e presentare la domanda presso la Sezione ARI di Biella, se residenti in Regione Piemonte, mediante la compilazione dell'apposito modulo, allegando la fotocopia della Patente di Radioamatore, del foglio A4 riportante il Nominativo assegnato e sottoscrivere l'autorizzazione al trattamento dei dati sensibili.

La domanda di iscrizione, che in base allo Statuto dell' Associazione dovrà essere sottoscritta da due Soci presentatori, verrà successivamente inviata alla Segreteria Generale di Milano.

I dati del richiedente l'iscrizione verranno quindi pubblicati sul primo numero utile dell' Organo Ufficiale dell' ARI RadioRivista e passati trenta giorni senza che nessun Socio abbia fatto eventuale opposizione, il Consiglio Direttivo Nazionale decreterà l'ammissione del nuovo Socio.

All'atto della presentazione della domanda di ammissione all' ARI verrà richiesto il pagamento della quota sociale e di una quota una tantum per diritti di immatricolazione.

Per le domande di ammissione presentate nella seconda decade dell'anno è previsto il pagamento di metà quota.

ARI-Radio Club

Chi non fosse in possesso del nominativo di Radioamatore, può presentare la domanda di iscrizione all' ARI-Radio Club, sempre tramite la Sezione ARI di Biella, indicando l'eventuale nominativo da SWL. L'iscrizione all' ARI-Radio Club prevede gli stessi diritti sociali dei Soci Ordinari o Famigliari, ad esclusione del diritto di voto in assemblea.


Quote sociali A.R.I. 2019
Ordinari € 72,00
Fam.(1) o Junior Ordinari € 36,00
Ordinari Radio Club € 64,00
Fam. o Junior Radio Club € 32,00
Soci europei € 80,00
Soci extraeuropei € 100,00
Servizio diretto QSL € 70,00

Patente

Le patenti per radioamatori sono rilasciate dagli Ispettorati Territoriali del Ministero delle Comunicazioni dopo il superamento delle prove di esame. Le domande di ammissione agli esami devono pervenire entro il 30 aprile o entro il 30 settembre di ogni anno.

La patente di classe A è conforme alla raccomandazione CEPT TR 61-02 per il rilascio delle patenti HAREC (Harmonised Amateur Radio Examination Certificates).

Autorizzazione generale ( ex Licenza )

Il rinnovo dell'autorizzazione generale si consegue presentando una dichiarazione di autorizzazione generale (sub allegato A1 dell’allegato 26, clicca qui per la modulistica) entro 60 giorni prima della scadenza. Il richiedente è obbligato a conservare una copia della dichiarazione inoltrata da esibire a richiesta degli organi competenti. Il rinnovo ha validità di 10 anni (compreso l’anno di richiesta), ma il richiedente può indicare un periodo inferiore. L’inoltro della dichiarazione entro i termini (dal momento della presentazione o dal ricevimento della ricevuta di ritorno in caso di spedizione per raccomandata) è di per sé efficace e perfezionata in base all’istituto del silenzio assenso ed è considerato titolo sufficiente per l’impianto e l’esercizio della stazione; per questo la dichiarazione deve essere ben conservata poiché vale come licenza di esercizio. L’Ispettorato Territoriale non è tenuto, dunque, al rilascio di certificazioni.

Una licenza scaduta o prossima alla scadenza (meno dei 60 giorni utili per inviare la dichiarazione) deve essere consegnata e acquisita agli atti.

Per ciascuna stazione radioamatore – indipendentemente dal numero degli apparati – si dovrà versare un contributo annuo di 5,00 € a titolo di rimborso dei costi sostenuti per l’attività (art. 1, comma 1, all. 25 del Codice delle Comunicazioni elettroniche). Il contributo si versa a partire dall’anno di decorrenza dell’autorizzazione generale, ed entro il 31 gennaio dell'anno in cosro.

Ispettorato territoriale - Piemonte e Valle d'Aosta

Al seguente link è possibile trovare tutte le informazioni necessarie in merito alla Patente e all'Autorizzazione Generale:

Ispettorato territoriale - Piemonte e Valle d'Aosta

Rinnovo annuale Autorizzazione Generale

Il rinnovo annuale può essere effettuato sia attraverso bollettino postale sia attraverso bonifico bancario.

L'importo del rinnovo annuale è di € 5,00.

Il rinnovo annuale deve essere eseguito tra l'1 gennaio e il 31 gennaio. Chi dovesse pagare oltre il 31 gennaio dovrà effettuare entro il 30 giugno un versamento maggiorato dello 0,5% della somma dovuta, per ogni mese o frazione di ritardo.

Versamento attraverso bolettino postale

Scarica il bollettino postale QUI

Versamento attraverso bonifico bancario

Codice I-BAN: IT95T0760101000000035533108
Intestato a: Tesoreria Provinciale dello Stato sezione di Torino
Indicando nella causale: rinnovo annuale autorizz. generale Radioamatore ..(nominativo), capo XVIII, capitolo 2569, articolo 6